Inaugurazione del Telecentro Amiata Val d’Orcia

Il Telecentro è localizzato nella ex palazzina Cinabro di proprietà del Comune di Abbadia San Salvatore e in uso alla Comunità Montana Amiata Val d’Orcia, che risale al periodo di attività della Miniera di Mercurio e prende il nome dal Cinabro per via della sua originale destinazione, all’interno di essa infatti, risiedevano i laboratori per la realizzazione della polvere di cinabro molto ricercata anche per la realizzazione del famoso pigmento.

I Telecentri sono strutture, pubbliche e private, con dotazioni informatiche e strumenti telematici, create per sviluppare attività di telelavoro, formazione e fornire servizi che rispondano ad esigenze di comunità economicamente e geograficamente svantaggiate.

L’Uncem Toscana ha individuato nel Telecentro il modello ideale con cui concretizzare le proprie strategie di sviluppo occupazionale, soprattutto nella direzione della creazione di opportunità di lavoro qualificato nelle zone montane.
I Telecentri della Toscana, infatti, lavorano dalla loro istituzione (avvenuta nel 2000) per diffondere le nuove tecnologie, tramite interventi formativi mirati, attivabili in stretta collaborazione di vari enti ed istituzioni, Comuni e Comunità Montana.
Contemporaneamente puntano  ad impiegare quelle stesse professionalità formate (sfruttando le possibilità offerte dai nuovi mezzi di comunicazione) per agganciare le economie locali – arretrate e con dinamiche di crescita rallentata – al terziario, limitando fenomeni di spopolamento e abbandono (soprattutto di giovani con titolo di studio elevato) e favorendo processi occupazionali.
Attraverso le attività svolte dai Telecentri, che vanno nella direzione sia della formazione che dei servizi per Enti ed Imprese, i territori di riferimento vengono attraversati da processi di crescita altamente innovativi che ne mutano la fisionomia economica.

In questo contesto la Coding S.r.l. si è proposta alla Comunità Montana Amiata Val d’Orcia quale soggetto gestore.

Questa voce è stata pubblicata in Notizie. Contrassegna il permalink.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>